Paesaggi d'Italia

5134-Riviera-Brenta.jpg

La Riviera del Brenta

Veneto, Italia

Venezia non poteva che essere straordinaria anche quando, nel.la sua lunga storia, ha deciso di collegarsi alle terre vicine: e così al posto di una strada, rimanendo coerenti alla propria “vocazione liquida”, si è scelto di costruire e attrezzare il lungo naviglio che diventa la Riviera del Brenta. Oggi la Riviera, che parte (o ar.riva, dipende dai punti di vista) a Fusina, alle porte della città, è luogo davvero speciale, dove le grandi e famosissime ville patri.zie, le ville venete per definizione, la campagna, il bel canale che ha irreggimentato il Brenta, formano un paesaggio per molti aspetti unico in Italia.

Leggi le citazioni

L’ex fiume torrentizio, che voltolava fango, inondava le terre e correva tra le paludi, adesso tranquillo canale, ci offre l’immagine evidente del mondo col quale Venezia propagò la sua regola nella terraferma. E fu quando, costretta a mettere un contrappeso alla sua vocazione mercantile e marittima, riversò all’interno la sua ricchezza e divenne anche il centro di una civiltà agricola. Sul Brenta ridotto a canale si allinearono le ville, trasformandolo, per un certo verso, in un’arteria cittadina, quasi un secondo Canal Grande di là della laguna. E tuttavia campestre, agreste; illustrazione della doppia vocazione veneta, la campagna nella città, la città nella campagna, società e solitudine, non separatamente, ma insieme e nello stesso movimento del cuore. Guido Piovene, 1964