Borghi d'Italia

1025-Rocca-Imperiale.jpg

Rocca Imperiale

Rocca Imperiale (CS) Calabria

L’abitato di Rocca Imperiale nacque, probabilmente, intorno all’anno 1000, per volere di Federico II di Svevia che elesse il luogo come tappa lungo il percorso che le sue milizie seguivano per andare dalla Sicilia alla Puglia. Federico II ordinò la costruzione di un castello e furono gli operai dediti alla sua costruzione a formare il primo nucleo abitativo, con il nome di “ricarcari”, per la presenza di fornaci – in dialetto appunto “carcari” – nelle quali si apprestava la calce e i mattoni. A Castello ultimato, l’appellativo fu sostituito con l’attuale nome: Rocca come roccia o rupe o ancora fortezza ricostruita in luogo elevato. Il Borgo di Rocca Imperiale, oggi, si presenta come un presepe sempreverde. Una fitta rete di viottoli e strettoie collega ogni livello dalla base fin su alla Rocca. La forma ideale che si presenta dal cielo è quella di una piramide che costeggia tutto il pendio est della “Rocca” e scende dolcemente verso la pianura. Le bellezze naturali del paesaggio, del mare, la ricchezza della collina e della montagna retrostante, il patrimonio architettonico e storico, il clima, la posizione geografica tra il Parco Nazionale del Pollino, la Piana di Sibari e l’area del Metapontino, costituiscono per Rocca Imperiale un importante richiamo turistico.

Visita il borgo

Associazioni